Atlantis Club | Destinazioni

Capo Verde

Il fascino discreto di un mondo a parte

Un gruppo di dieci isole maggiori e cinque minori di origine vulcanica disposte a semicerchio nell’Oceano Atlantico: questo è l’arcipelago di Capo Verde, patrimonio naturale di rara bellezza, composto da spiagge bianche incontaminate e spicchi di deserto alternati a valli verdissime. Il contatto con la popolazione nelle isole minori è uno dei modi per scoprire l’anima del fiero e dignitoso popolo capoverdiano. Tutte le isole si distinguono l’una dall’altra per caratteristiche e peculiarità differenti, ma il fil rouge unico è la vera musica dell’arcipelago che incorpora influenze africane, portoghesi, caraibiche e brasiliane.

L’arcipelago di Capo Verde si trova nell’Oceano Atlantico, a 500 chilometri al largo del Senegal, ed è composto da 10 isole maggiori e 5 minori. Delle dieci maggiori nove sono abitate e sono divise in 2 grandi gruppi: le isole di Sopravento (Sal, Boa Vista, Santo Antão, São Vicente, São Nicolau, Santa Luzia) e le isole di Sottovento (Santiago, Fogo, Maio e Brava).

CLIMA

Il clima è tropicale secco, con scarse precipitazioni. La temperatura media annuale è di 27 gradi e quella dell’acqua oscilla tra i 21 e i 28 gradi circa. La brezza marina, che rende il clima piacevole tutto l’anno, spira più forte da gennaio a marzo e in questi mesi può verificarsi il fenomeno della “bruma seca”, una densa foschia che in genere non dura più di qualche giorno. I mesi maggiormente secchi sono gennaio e febbraio, mentre la stagione più umida si estende durante i mesi di agosto, settembre e ottobre.

FUSO ORARIO

Rispetto all’ora italiana quella di Capo Verde è indietro di 3 ore quando in Italia vige l’ora legale. Durante la nostra ora solare la differenza diventa di 2 ore.

DOCUMENTI E VISTI

Per entrare a Capo Verde è necessario essere in possesso del passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. A partire dal 01/01/2019 è stata concessa l’esenzione del visto d’ingresso per i soli cittadini di Paesi area Schengen, Gran Bretagna, Irlanda, Croazia, Cipro, Bulgaria e Romania. L’esenzione si applica ai cittadini dei suddetti paesi che si soggiornino nell’arcipelago per un periodo massimo di 30 giorni. Per soggiorni più lunghi sarà comunque necessario il visto d’ingresso da richiedersi presso i consolati e/o Ambasciate di Capo Verde nei rispettivi Paesi. Precisiamo che il visto d’ingresso per l’arcipelago di Capo Verde non è stato abolito, bensì è stata concessa una esenzione per i soli cittadini dei paesi sopra elencati; nel caso di clienti con cittadinanza diversa questi saranno assoggettati al pagamento del visto d’ingresso per € 25 a persona. A partire dal 01/01/2019, in conformità alla pubblicazione su Bollettino Ufficiale dello Stato di Capo Verde della risoluzione n° 132/18 del 28/12/18, viene inoltre introdotta una nuova tassa di sicurezza aeroportuale (TSA) di € 31 per persona adulta e bambini da 2 anni compiuti (infant 0-2 anni non compiuti esenti dal pagamento) per tutti gli arrivi internazionali. Le nuove procedure previste con l’entrata in vigore della TSA richiedono che tutti i clienti in arrivo a Capo Verde si pre-registrino sul sito www.ease.gov.cv indicando, sotto la propria responsabilità, tutti i dati richiesti ed effettuando il pagamento dell’importo direttamente con carta di credito.

VACCINAZIONI

Non sono richieste vaccinazioni, infatti Capo Verde non è afflitto da malattie endemiche. È consigliabile portare con sé dall’Italia i farmaci di uso personale, difficilmente reperibili sul posto oltre ad antibiotici a largo spettro e disinfettanti intestinali.

LINGUA

Quella ufficiale è il portoghese, ma la maggioranza della popolazione parla il creolo. Il francese, l’italiano e l’inglese sono conosciuti nelle principali strutture ricettive.

VALUTA

La moneta ufficiale è l’Escudo Capoverdiano (CVE). Un Euro corrisponde a 110,27 Scudi con cambio fisso, non soggetto a variazioni. Non è in uso il Dollaro. In alcune strutture potrebbero essere accettate le principali carte di credito.

ELETTRICITÀ

La corrente è a 220 V con prese compatibili a quelle utilizzate in Italia