Viaggi su Misura | Destinazioni

Tanzania & Zanzibar

Il più caleidoscopico regno della biodiversità dell’Africa orientale

Il nome “Tanzania” è una parola nata dalla fusione di “Tanganica” (corrispondente alla Tanzania continentale) e “Zanzibar”, l’arcipelago di fronte ad essa. Il nome fu adottato quando le due realtà si unirono nel 1964. La Tanzania viene descritta come un pezzo di Giardino dell’Eden. Il Kilimanjaro, la montagna africana più alta, si trova all’interno dei suoi confini. La Gola di Olduvai, la vera culla dell’umanità, è situata tra due famose località tanzaniane, il Serengeti ed il Cratere Ngorongoro. Il Serengeti, il Manyara ed il Selous, per menzionarne solo alcune, sono famose oasi faunistiche, ormai tra le rare rimaste, un must per chiunque si definisca un vero appassionato di safari. 

A breve distanza dalla costa continentale, oltre il canale di Zanzibar, si sviluppa l’omonimo arcipelago che dista dalla costa continentale circa 40 km. L’arcipelago è composto da 2 isole principali, Unguja (comunemente detta Zanzibar), Pemba e da un insieme di isole minori. Capitale di Zanzibar è Stone Town, patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, una miscela di razze e culture differenti. L’Oceano Indiano segue il fenomeno naturale delle maree e, per 2 volte al giorno, si ritira per centinaia di metri.

CLIMA 

La Tanzania ha un clima tropicale con un’alta percentuale di umidità. La parte piana del Paese presenta temperature che raramente scendono sotto i 20°C. Il periodo più caldo va da novembre a febbraio, mentre il periodo più freddo si verifica tra maggio e agosto. L’arcipelago è interessato dai venti dalle cosiddette “grandi piogge” da metà marzo a maggio, periodo durante il quale potrebbe piovere ogni giorno; mentre  le “piccole piogge” cadono tra novembre e dicembre.

FUSO ORARIO

Rispetto all’ora solare italiana quella di Zanzibar è avanti di due ore, mentre durante la nostra ora legale la differenza si riduce ad un’ora.

DOCUMENTI E VISTI

Per i cittadini di nazionalità italiana è necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi al momento d’ingresso nel paese e almeno due pagine libere per il timbro. Per entrare nel Paese occorre essere muniti di visto d’ingresso, da richiedere prima della partenza presso l’Ambasciata di Tanzania a Roma. Il modulo di richiesta può essere scaricato dal sito web http://www.embassyoftanzaniarome.info/. Si può ottenere il visto anche all’aeroporto di Zanzibar al costo di 50 Dollari (la tariffa può subire adeguamenti in base alle disposizioni governative e/o aeroportuali). Al momento del check-in, l’hotel richiederà il pagamento della tassa di soggiorno imposta dal Governo della Tanzania pari a 9 Dollari o 8 Euro a persona adulta sopra i 12 anni per ogni notte di pernottamento. Le tasse di uscita dovranno essere pagate in aeroporto e saranno variabili in base alla Compagnia Aerea di volo, dai 40 a 50 Dollari circa a persona.

VACCINAZIONI

Non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria, ma è sempre buona abitudine portare con sé dall’Italia i farmaci di uso personale e i medicinali più comuni, difficilmente reperibili sul posto, come disinfettanti intestinali, antibiotici a largo spettro, repellenti per insetti e creme solari. Se si intende passare due notti o più sul Continente Africano, al rientro a Zanzibar verrà richiesto dalla dogana aeroportuale il certificato di Febbre Gialla. Obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla per i viaggiatori superiori ad un anno di età,  provenienti da un Paese dove la febbre gialla è a rischio trasmissione (Kenya, Ethiopia, ecc.), anche nel caso di solo transito aeroportuale, se questo è superiore alle 12 ore.

LINGUA

La lingua ufficiale è il kiswahili (o swahili). La seconda lingua, molto diffusa, è l’inglese: tutte le persone scolarizzate e/o impiegate in settori a contatto con i turisti lo conoscono. Diffuso anche l’italiano nei resort.

VALUTA

La valuta locale è lo Scellino Tanzaniano (TZS), ma sono utilizzati anche i Dollari (USD) stampati dopo il 2003 e gli Euro. Vengono accettate le carte di credito Visa e Mastercard. Si ricorda che i cambi valuta hanno una commissione variabile tra il 5% e il 10%. Con riferimento a Zanzibar, è possibile prelevare con la carta di debito (bancomat), ma solo nella capitale, a Stone Town.

ELETTRICITÀ

La corrente è a 230 V e 50 Hz. Le prese hanno tre fori come in UK ed è quindi consigliato un adattatore di tipo inglese.

VIAGGI

Safari Tanzania Experience

safari

ARUSHA, LAKE MANYARA, SERENGETI, CRATERE NGORONGORO, TANGIRE, ARUSHA (KILIMANJARO)

7 GIORNI/6 NOTTI

PARTENZE: LUNEDÌ (vedi calendario partenze) - MINIMO 2 PARTECIPANTI

Selous Game Reserve

safari

4 GIORNI/3 NOTTI

Ruaha National Park

safari

4 GIORNI/3 NOTTI

Mini Safari Nord

safari

ARUSHA, SERENGETI NATIONAL PARK, CRATERE NGORONGORO, KARATU, ARUSHA

5 GIORNI/4 NOTTI - PARTENZE: GIORNALIERE

STRUTTURE

Mafia Island Lodge Mafia Island

resort